E’ Brexit, non Lehman

  • 0

E’ Brexit, non Lehman

Tags : 

Prima era mezza dentro e mezza fuori. Ora è mezza fuori e mezza dentro.

Il cittadino del’Europa continentale che andava in Gran Bretagna si sentiva estraneo per almeno due fattori: doveva tirare fuori il passaporto e cambiare in sterline i suoi euro. Vale a dire che Schengen e l’euro, i due risultati più simbolici dell’Unione europea (e forse gli unici, dal lato dei cittadini), erano stati volutamente rifiutati dalla Gran Bretagna. Se un governo e un popolo rifiutano anche i simboli di un’unione, a maggior ragione se portatori anche di aspetti pratici, voleva dire appunto, che il paese di Albione (come già gli antichi greci chiamavano l’isola più grande del continente), pur se nominalmente nell’Europa unita, di fatto ne era mezza fuori.

La matematica dice che cambiando l’ordine dei fattori il prodotto non cambia, anche se i fattori non sono numeri ma due magiche parole come fuori o dentro. La geografia ha sempre considerato la Gran Bretagna parte del Vecchio continente, anche quando GB non era nell’Unione; ha continuato a considerarla dentro a maggior ragione quando è entrata nell’Unione; continuerà a considerarla dentro ora che i cittadini, in un referendum consuntivo, hanno chiesto di uscire.La parola shock ha dilagato fin da quando è apparso chiaro che vinceva, sia pure di misura, la #Brexit.

L’alimentazione del clima shock è venuta dai primi dati dei mercati finanziari in Asia e poi, dalle 9.00, con l’apertura delle borse europee. Eppure per mesi e mesi l’uscita è stata ritenuta più che probabile. Poi sono arrivate le quotazioni degli allibratori che offrivano possibilità di vantaggio maggiore a chi puntava sulla permanenza; e infine l’uccisione, con il coltello e pistola, quindi duplice, della parlamentare laburista Jo Cox, ha fatto pensare che la brexit non avvenisse. Basta un mutamento di previsioni all’ultimo momento per usare la parola shock, che per definizione è un accadimento assolutamente previsto e improvviso? E’ la retorica dell’autoalimentazione del pathos, della commiserazione reciproca. In questo caso della speculazione di peggiore stampo.

Quindi, a mio avviso, niente shock, semplice verificarsi di ciò che era nelle previsioni. E che non necessariamente avrà conseguenze funeste. Anzi, a parte il panico che inevitabilmente prende i risparmiatori senza particolari conoscenze del mondo. Come al solito il primo in Italia a ristabilire le giuste informazioni è stato Ennio Doris, che con la saggezza di chi partendo da zero ha costruito sulla gestione dei risparmi Banca Mediolanum.

 

Se sei interessato ai servizi di Banca Mediolanum (a Civitavecchia, Santa Marinella, Tarquinia, Viterbo, Santa Severa, Cerveteri, Ladispoli )
Ottieni Info


Commenta questo articolo

Dillo ad un amico

Se ti piace questa pagina inoltrala ad un amico
Friend Email
Enter your message

Categorie

Furto, smarrimento, duplicazione di bancomat e carte di credito?