Protezione

 

In Italia, solo il 7% della popolazione è protetta contro i rischi personali, e l’utilizzo del risparmio per queste finalità si confronta con una media europea più che doppia. Perché?

Cultura finanziaria, ma anche mancanza di supporti adeguati.piramide

Il risparmiatore è innanzitutto una persona con i suoi affetti, i suoi beni, le sue proprietà da proteggere ed i propri obiettivi da conseguire. La Protezione è la prima tappa del percorso per conseguire gli obiettivi prefissati (PRIMA ANCORA DEGLI INVESTIMENTI): essere protetti vuol dire essere sicuri in quanto tutelati nella vita di tutti i giorni da eventuali imprevisti. (I famosi “non si sa mai”, per i quali conviene molto di più pagare un piccolo premio annuo per assicurarsi nel caso prestazioni importanti, piuttosto che accantonare esigue e inadeguate risorse).

Quante volte risparmiatori e operatori del settore si preoccupano di un mezzo punto percentuale di guadagno in più su un deposito, e poi SI IGNORANO eventi che, per quanto improbabili, se avvenissero potrebbero mettere a rischio l’intero patrimonio accumulato e accumulando?
Sottoscrivere un prodotto assicurativo risponde ad una logica di buon senso, oltre che ad una logica di coscienza sociale: il sistema di offerta acquisisce una valenza sociale nella consulenza offerta al Cliente, spiegando che vi sono rischi da trattenere e altri da trasferire alla Compagnia Assicurativa. Esempi: La premorienza del portatore di reddito, eventi che possono incidere sulla capacità di restituire un mutuo, invalidità, ecc.​

Riflessioni ben rappresentate dal modello a piramide che include in modo prioritario il capitale umano nell’ambito della pianificazione finanziaria. La piramide finanziaria colloca al secondo piano della scala le polizze assicurative a protezione del capitale umano: una collocazione indispensabile, ancor prima dell’investimento finanziario. E’ necessario infatti innanzitutto mettere al sicuro il capitale umano e la capacità di ogni famiglia di produrre reddito, con adeguata copertura assicurativa prima di procedere all’investimento dei risparmi. Le protezioni assicurative si posizionano immediatamente dopo la scorta di liquidità sul conto corrente per affrontare eventuali imprevisti.

Buona navigazione


Dillo ad un amico

Se ti piace questa pagina inoltrala ad un amico
Friend Email
Enter your message

Categorie

Furto, smarrimento, duplicazione di bancomat e carte di credito?