Tag Archives: cet1

  • 0

Banca Mediolanum promossa dalla Bce

Tags : 

La banca più solida in Italia, secondo i cosiddetti stress test della Banca centrale europea, è il gruppo Mediolanum. L’istituto presieduto da Ennio Doris non è ancora sotto la vigilanza di Francoforte. Ma rischia, di esserlo tra breve. Ecco perché si è sottoposto nell’ultimo anno alle (valutazioni del suo patrimonio in un doppio scenario stressante: in entrambi i casi il suo Cet1 (indice di solidità dato dal rapporto tra capitale e attività ponderate per il rischio) è risultato non solo il più alto in Italia, ma anche il quarto più forte in tutta l’Europa. L’esercizio a cui si è sottoposta Mediolanum è ben conosciuto agli altri colossi del credito italiano. In una prima fase si vedono gli attivi della banca e su di essi si controlla che i contabili di casa nostra non abbiano fatto trucchetti. Si prende poi uno scenario macroeconomico, lo si peggiora, e si vede come possa reagire la banca. Ovviamente non si tratta di una previsione sul futuro andamento del settore, bensì di un test di laboratorio. Questi test servono semmai a predire la possibilità di resistere ad un attacco, come lo si conosce dalle esperienze del passato.

bancheNon ci voleva la Bce per dire che Banca Mediolanum fosse la più solida del nostro Paese. Il suo modello di business, la sua attenzione per il cliente e i suoi risultati di raccolta ci davano già qualche indizio più che sufficiente. Il paragone europeo può essere più interessante. La banca è al top. Ma anche in questo caso i criteri europei sono davvero originali. Al numero uno c’è un istituto tedesco, che si chiama Nrw. Si tratta di una banca pubblica (alla faccia della Germania liberale) controllata da una Regione, la Nord Rhein Westfalen, la cui capitale è Dusseldorf. Finanzia esclusivamente infrastrutture pubbliche e si finanzia tramite emissioni di obbligazioni garantite dal Land (AAA).

In sintesi, è un istituto a carattere regionale, di proprietà pubblica che opera in un ramo di business specializzato. Non assimilabile ad una banca a carattere nazionale di proprietà privata che serve il grande pubblico dei risparmiatori retail. Tra l’altro è in corso una causa tra la Nrw Bank e le autorità europee (Commissione e Bce) per il fatto che, per la sua specifica natura, Nrw ritiene di non dover rientrare sotto la vigilanza dell’Eurotower. Ma a parte questo, la banca gode del favoloso privilegio di potersi finanziare praticamente a tassi negativi sulle sue obbligazioni. Grazie alla garanzia e al rating dello Stato tedesco. Insomma, l’Europa prevede che tutte le banane e le vongole abbiano le stesse caratteristiche. Ma bluffa. Alcuni sono più uguali degli altri. E il fatto che una banca italiana possa aver scalato questa classifica, nonostante tutte le nostre zavorre, rappresenta un vero successo.

Se sei interessato ai servizi di Banca Mediolanum (a Civitavecchia, Santa Marinella, Tarquinia, Viterbo, Santa Severa, Cerveteri, Ladispoli )
Ottieni Info

 

Giordano Cozzi
Family Banker. Investo molte ore della mia giornata, alla ricerca di informazioni finanziarie e bancarie, con l’obiettivo di dare un vero valore aggiunto a tutti i clienti.

  • 0

BAILIN cos’è e come funziona

Tags : 

I recenti crack bancari hanno riaperto l’annosa questione della cultura finanziaria delle famiglie italiane. Molti risparmiatori si sono infatti trovati a investire una quota rilevante del loro patrimonio in titoli di cui non conoscevano interamente le caratteristiche. Nel prendere le decisioni si sono fidati pressoché ciecamente dei loro intermediari finanziari. Con l’avvento del bailin, ovvero della partecipazione alle perdite bancarie da parte di azionisti e altri creditori non garantiti, per il risparmiatore è diventato ancor più importante prendere decisioni finanziarie consapevoli.

In questo video, viene chiarito il funzionamento del BailIn e come un risparmiatore deve porsi davanti a questo cambiamento epocale.

Per questo motivo, allego l’articolo del Corriere Economia del 25.01.2016 dove, secondo uno studio condotto dall’università Bocconi di Milano, sarebbero indicate le venti banche italiane più solide.

fotozoom-k4f-U43150143000365paC-1224x916@Corriere-Web-Nazionale

Se sei interessato ai servizi di Banca Mediolanum (a Civitavecchia, Santa Marinella, Tarquinia, Viterbo, Santa Severa, Cerveteri, Ladispoli )
Ottieni Info

Giordano Cozzi
Family Banker. Investo molte ore della mia giornata, alla ricerca di informazioni finanziarie e bancarie, con l’obiettivo di dare un vero valore aggiunto a tutti i clienti.

  • 0

La nuova Era delle banche

Tags : 

Era il 27.06.2013 e…

Il 10.07.2015, il parlamento approva il “decreto salva banche

Oggi, 01.12.2015

Come tutelarti:

Le norme europee prevedono come ‘pavimento minimo’ per le banche un Cet1 Ratio dell’8%, che equivale a dire che una banca può effettuare investimenti (finanziamenti, prestiti, mutui,investimenti su titoli ecc) ponderati per il rischio superiori a 12,5 volte il capitale proprio. Più questo indicatore è elevato, maggiore dovrebbe essere la solidità dell’istituto, ovvero la capacità di affrontare eventuali scenari negativi. In generale un livello sotto il 9% non è considerato sufficiente, e sotto l’8% è assolutamente a rischio.

banche2

Scopri di più 

In conclusione, prima di scegliere l’istituto al quale dare la vostra fiducia,  dedicate un pò di tempo a documentarvi e soprattutto basate le vostre scelte sui numeri ed i fatti concreti.

Video:   Striscia la notizia del 22 Novembre 2015 + Adusbef 

 

Se sei interessato ai servizi di Banca Mediolanum (a Civitavecchia, Santa Marinella, Tarquinia, Viterbo, Santa Severa, Cerveteri, Ladispoli )
Ottieni Info

Giordano Cozzi
Family Banker. Investo molte ore della mia giornata, alla ricerca di informazioni finanziarie e bancarie, con l’obiettivo di dare un vero valore aggiunto a tutti i clienti.

  • 0

Banche e clienti: indicatori per stare tranquilli

Tags : 

Cosi titolava il Sole 24 ore del 26 SettembreBanche e clienti, gli indicatori per stare tranquilli

La parola chiave è Bail InPer decenni il conto dei dissesti creditizi veniva ripianato dagli Stati, con il ricorso alla fiscalità o ai Fondi di garanzia, come avvenuto in molti casi anche in Europa dopo il fallimento di Lehman Brothers: secondo Eurostat, a fine 2013 gli aiuti ai sistemi creditizi nazionali per reggere l’urto della crisi finanziaria globale avevano accresciuto il debito pubblico di quasi 250 miliari in Germania, quasi 60 in Spagna, 50 in Irlanda e nei Paesi Bassi, poco più di 40 in Grecia e circa 19 in Belgio. In Italia il sostegno pubblico è stato di circa 4 miliardi, tutti ormai restituiti. Dall’anno prossimo invece a pagare il conto di errori di gestione ed eventuali illeciti bancari saranno chiamati innanzitutto gli azionisti, obbligazionisti e, se non bastassero i correntisti che hanno più di 100 mila euro.

Esistono degli indicatori che i risparmiatori possono seguire per informarsi sulla solidità della banca?

Oltre ai consueti dati di bilancio ci sono “spie di cruscotto” da seguire con attenzione. Su tutto c’è il coefficente di solidità patrimoniale. Espresso come Cet 1, acronimo di CommonEquityTier 1il valore appare nelle comunicazioni di bilancio e rappresenta il rapporto tra capitale ordinario versato e attività ponderate per il rischio delle banche. Più alto è il Cet1, (sempre che siano veritieri i bilanci) maggiore è la solidità dell’istituto, dunque di azioni e obbligazioni. Ogni banca ha inizio 2015 ha ricevuto dalla Bce un livello minimo “personalizzato” di Cet1 da rispettare. Se l’istituto scende sotto la soglia fissata da Francoforte, l’istituto deve porre in atto operazioni di rafforzamento patrimoniale. In caso di grave squilibrio, può scattare la risoluzione e il Bail in. A investitori e correntisti occorrerà informarsi con continuità, più spesso e più attentamente che in passato: perchè la mano pubblica non verrà più in soccorso.

Negli “stress test” effettuati dall’EBA (European Banking Authority) nel luglio del 2011 il C. T.1 non doveva essere inferiore al 5%; in seguito però l’Unione europea ha chiesto test più severi, con soglie minime fissate tra il 7 e il 9% (pena la ricapitalizzazione del patrimonio di base).

 

Se sei interessato ai servizi di Banca Mediolanum (a Civitavecchia, Santa Marinella, Tarquinia, Viterbo, Santa Severa, Cerveteri, Ladispoli )
Ottieni Info

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giordano Cozzi
Family Banker. Investo molte ore della mia giornata, alla ricerca di informazioni finanziarie e bancarie, con l’obiettivo di dare un vero valore aggiunto a tutti i clienti.

Categorie

Furto, smarrimento, duplicazione di bancomat e carte di credito?